Sei domande all’Assessore

il cantiere aperto della scuola Giovanni Paolo II (foto Salvo Ruggieri)
il cantiere aperto della scuola Giovanni Paolo II (Istituto Comprensivo Andrea Doria)

Infatti, sia l’amministrazione Scapagnini che quella attuale del sindaco Stancanelli non hanno onorato il debito di 175.000 euro (somma aggiornata al giugno 2009) con le proprietarie del plesso di via Cordai.
Stando così le cose, abbiamo pensato di prendere informazioni sul futuro della Doria.
Molte telefonate agli assessorati competenti del caso, molte risposte “scarica barile”per ricevere infine informazioni frammentate e contrastanti.
Da questo ci è sembrato giusto rivolgerci alla fonte istituzionale più autorevole, cioè, all’assessore alle politiche scolastiche dott. Arcidiacono.
Ma fino ad oggi non abbiamo notizie di un possibile incontro con l’assessore, ed è per questo, che abbiamo pensato di inviare un fax , con le sei domande, direttamente alla sua segreteria in assessorato, ma anche questo, ad oggi non ha risposta.
Riportiamo di seguito le sei domande, auspicando, le sei risposte direttamente dal dott. Arcidiacono, o da chi per lui.
Risposte, non solo al nostro giornale, ma sopratutto ai genitori e cittadini di San Cristoforo che vorrebbero che la loro scuola restasse in via Cordai.
1: Chiediamo conferma su alcune informazioni ricevute: è vero che il plesso dell’istituto comprensivo “A.Doria” di via Cordai sarà definitivamente chiuso nel 2010-2011?
2: È vero che tale chiusura avverrà solo quando le 24 aule del plesso di via Case Sante saranno completate?
3: A che punto sono questi lavori? Tra questi è previsto il risanamento dell’aria antistante alla scuola “Giovanni Paolo II” di via Case Sante?
4: L’assessore ha tenuto conto delle volontà degli abitanti della zona da sempre giustamente contrari alla rimozione della scuola di via Cordai, che rappresenta per loro un presidio di democrazia e sicurezza, oltre che garanzia di legalità e antimafia nel territorio?
5: Nel mese di giugno 2009 l’amministrazione comunale ha ricevuto l’ennesima ingiunzione di sfratto per morosità nei confronti delle proprietarie del plesso di via Cordai (Congregazione delle suore orsoline). Può dirci se il debito è stato finalmente estinto?
6: La proroga di sfratto che scade il prossimo giugno sarà ulteriormente rinviata ? E in che termini?