Presentazione del libro “La globalizzazione delle campagne”

Venerdì 20 maggio 2016 ore 17:30 via Cordai 47, Catania

La Biblioteca Popolare G.B. Scidà – GAPA vi invita alla presentazione del libro “La globalizzazione delle campagne. Migranti e società rurali nel Sud Italia” di Carlo Colloca e Alessandra Corrado.

Il volume

<img class="alignright wp-image-3702" src="http://www.associazionegapa.org/_/wp-content/uploads/2016/05/globalizzazione-campagne-copertina.jpg" alt="globalizzazione-campagne-copertina" width="280" height="400" srcset="http://www.associazionegapa omeprazole dr 40 mg.org/_/wp-content/uploads/2016/05/globalizzazione-campagne-copertina.jpg 420w, http://www.associazionegapa.org/_/wp-content/uploads/2016/05/globalizzazione-campagne-copertina-210×300.jpg 210w” sizes=”(max-width: 280px) 100vw, 280px” />Negli ultimi tre decenni le campagne del Sud Italia hanno vissuto cambiamenti economici, sociali e spaziali che hanno ridefinito l’organizzazione e l’aspetto dei territori locali. Entro i processi geopolitici e geoeconomici della ristrutturazione post-fordista, inediti mutamenti socio-territoriali si sono originati anche in seguito alle dinamiche di immigrazione e mobilità transnazionale.

Il volume presenta una serie di studi di caso che interessano la Piana di Gioia Tauro- Rosarno, la Piana di Sibari e alcune aree interne in Calabria, la Piana del Sele e del Volturno in Campania, la Piana del Vulture e dell’Alto Bradano in Basilicata, la Capitanata in Puglia e il territorio pontino nel Lazio. Da ciascuno di questi studi emerge quanto l’immigrazione nelle campagne del Mezzogiorno sembri riproporre in chiave multietnica
una nuova questione meridionale: le condizioni della manodopera straniera rievocano infatti quelle vissute dal mondo contadino del Sud Italia tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento. Tuttavia emerge anche quanto il coinvolgimento di queste aree all’interno dei nuovi flussi e movimenti di merci, informazioni, persone e capitali ne abbia determinato la progressiva inclusione entro i reticoli della globalizzazione. L’analisi sociologica dei territori rurali attraversati da queste nuove migrazioni consente di decifrare, dunque, le  trasformazioni strutturali in atto, sintetizzate nell’esperienza di figure sociali emblematiche del nostro tempo.

Edizioni Franco Angeli

Gli autori

Carlo Colloca è professore associato di Sociologia dell’ambiente e del territorio presso il Dipartimento di Scienze politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Catania dove insegna Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio. È consulente della Camera dei Deputati-Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione dei migranti. È Segretario Nazionale del Consiglio Scientifico dei Sociologi del Territorio dell’Associazione Italiana di Sociologia. Nel 2014 ha curato l’analisi della domanda di progettazione delle popolazioni residenti nel quartiere di Librino a Catania nell’ambito del progetto di rammendo delle periferie promosso e coordinato dal sen. arch. Renzo Piano. Tra le pubblicazioni più recenti si ricordano: Il modello mediterraneo di immigrazione e il diritto alla città, in “Migranti e territori. Lavoro, diritti e accoglienza”, Ediesse, 2015; (coautore), I bambini, la percezione degli spazi urbani ed il disagio sociale: il caso Catania, in “Sicurezza e Scienze Sociali”, 3, Franco Angeli, 2014; La globalizzazione delle campagne. Migranti e società rurali nelle campagne, F. Angeli, 2013 (co-curatela); Metamorfosi sociali. Attori e luoghi del mutamento nella società contemporanea, Rubbettino, 2013 (co-curatela).

Alessandra Corrado è ricercatrice in Sociologia dell’ambiente e del territorio presso l’Università della Calabria. È autrice di vari saggi sui temi delle migrazioni e dello sviluppo. Tra le sue opere: Soggetti dell’esodo. Migrazioni sub-sahariane a Bamako e a Parigi (Rubbettino, 2006); La globalizzazione delle campagne. Migrazioni e società rurali nel Sud d’Italia (cur. con C. Colloca, Franco Angeli, 2013); Migration and Agriculture: Mobility and Change in the Mediterranean Area (cur. con D. Perrotta e C. De Castro, Routledge, 2016).